Dott. Caglieri Simone

Consulente aziendale, esperto in controllo di gestione

Rassegna stampa

Rassegna stampa

SVOLGIMENTO DELLE ASSEMBLEE SOCIETARIE AI TEMPI DEL COVID-19

Posted on 31 March, 2020 at 15:50

A seguito dell’emergenza Covid-19, il D.L. Cura Italia è intervenuto in merito allo svolgimento delle assemblee delle società, modificando i termini per l’approvazione dei bilanci di tutte le società, prorogando ex lege quelli già fissati nel codice civile e nel TUF, e, dall’altro lato, potenziando la partecipazione all’assemblea tramite collegamento da remoto, indipendentemente se lo statuto contenga o meno disposizioni in tal senso.

Scendendo nel dettaglio, l’art. 106, comma 1, del D.L. stabilisce che “In deroga a quanto previsto dagli articoli 2364, secondo comma, e 2478-bis, del codice civile o alle diverse disposizioni statutarie, l’assemblea ordinaria è convocata entro centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio”.

In merito all’implementazione dei collegamenti da remoto, si ricorda che l’avviso di convocazione può prevedere che l’assemblea si svolga, anche esclusivamente, con l’utilizzo di mezzi di telecomunicazione purché venga garantita l’identificazione dei partecipanti, la loro partecipazione e l’esercizio del diritto di voto, senza la necessaria presenza fisica del presidente, del segretario nello stesso luogo. In aggiunta il terzo comma dell’art. 106 del Decreto consente alle s.r.l. che l’espressione del voto possa essere fornita attraverso consultazione scritta o per consenso espresso per iscritto, in deroga a eventuali previsioni statutarie e all’art. 2479, quarto comma, c.c..

Il comma 7 dell’art. 106, viceversa, prevede che le previsioni dell’articolo medesimo trovano applicazione per tutte le assemblee ordinarie e straordinarie che verranno convocate (dunque, anche in seconda convocazione) fino al 31 luglio 2020.


Dott. Caglieri Simone

 


Categories: Tutte le notizie, Diritto societario e civile


Comments are disabled.