top of page
  • .

APPROVATA LA DIRETTIVA DELLE CASE GREEN: STOP ALLE CASE INQUINANTI DAL 2050

A seguito dell'approvazione da parte del Parlamento europeo della cosiddetta direttiva Case Green (Energy performance of building directive, Epbd), dal 2050 gli immobili non potranno più inquinare, mentre quelli di nuova costruzione dovranno essere ad emissioni zero già dal 2030 (quelli pubblici dal 2028).

La misura più controversa è quella per cui i paesi membri dovranno ristrutturare il 16% degli edifici non residenziali con le peggiori prestazioni entro il 2030 e il 26% entro il 2033, introducendo requisiti minimi di prestazione energetica. Sono esclusi gli edifici agricoli e gli edifici storici, e i paesi Ue potranno decidere di escludere anche gli edifici protetti per il particolare valore architettonico o storico, gli edifici temporanei e i luoghi di culto.

Gli stati membri dovranno, inoltre, pianificare come intendono predisporre misure vincolanti per decarbonizzare i sistemi di riscaldamento eliminando, gradualmente, i combustibili fossili nel riscaldamento e nel raffreddamento entro il 2040. A partire dal 2025, sarà vietata la concessione di sovvenzioni alle caldaie autonome a combustibili fossili. Saranno ancora possibili incentivi finanziari per i sistemi di riscaldamento che usano una quantità significativa di energia rinnovabile, come quelli che combinano una caldaia con un impianto solare termico o una pompa di calore.


FONTE: ITALIAOGGI



Kommentare


Die Kommentarfunktion wurde abgeschaltet.
bottom of page