top of page
  • .

GAS, L'INVERNO ITALIANO E' SALVO

Il report di Oxford Economics fa tirare un sospiro di sollievo agli italiani: l'inverno è salvo.

La sostituzione delle importazioni di gas dalla Russia, gli stoccaggi elevati e la fase climatica favorevole di novembre e inizio dicembre hanno messo al sicuro la tenuta energetica dell'Italia per questo inverno 2022-2023: "l'Italia entra nell'inverno in una posizione sicurà, con stoccaggi di gas pari al 92% della capacità all'inizio di dicembre, grazie alla resilienza delle importazioni, in calo solo del 2,5% nei primi undici mesi dell'anno e al calo dei consumi di gas che si sono ridotti dell'8,7%" su base annua".

In tal senso risultano premianti sia le mosse anticipate compiute sulla diversificazione che le manovre pianificate in campo europeo dai governi Draghi e Meloni, che hanno permesso di evitare le lungaggini di processi come la decisione sul price cap. Particolarmente importante la sostituzione delle forniture dalla Russia: i flussi del gas russo in entrata al punto di interscambio con la rete austriaca a Tarvisio sono diminuiti del 60% dall'invasione dell'Ucraina avvenuta il 24 febbraio, venendo però controbilanciati da un'impennata delle importazioni concentrata soprattutto tra Norvegia (+40%) e Azerbaijan (+20%-25%), oltre ovviamente al consolidamento dei rapporti con l'Algeria.


FONTE: IL GIORNALE



Commenti


I commenti sono stati disattivati.
bottom of page