top of page
  • .

IL LAVORATORE DEVE SEGUIRE UN CORSO OLTRE L'ORARIO PART-TIME SE RICHIESTO DAL DATORE DI LAVORO

Secondo la Cassazione (n. 20259 del 14/07/2023), sulla base dell'art. 6 co. 2 del DLgs. 81/2015, il datore di lavoro può richiedere al lavoratore part time la partecipazione a un corso di formazione sulla sicurezza anche quando tale corso si svolga in un orario lavorativo che non rientri in quello concordato, ma rientri nell’orario di lavoro astrattamente destinabile al lavoro supplementare.

Nel caso in cui il lavoro supplementare non sia disciplinato dal contratto collettivo applicato al rapporto occorre rispettare il limite del 25% delle ore di lavoro settimanali concordate. Il lavoratore, nel caso in cui si rifiuti, deve allegare e dimostrare che il rifiuto si basa su esigenze lavorative, di salute, familiari o di formazione professionale.


FONTE: EUTEKNE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page