top of page
  • .

INCENTIVI PER LE ASSUNZIONI FEMMINILI ANCHE NEL 2023

Il testo bollinato del Ddl. di bilancio 2023 proroga l’esonero contributivo previsto per “le nuove assunzioni di donne lavoratrici” per le assunzioni, o trasformazioni di contratto, effettuate tra l’1.1.2023 e il 31.12.2023.

Si tratta dello sgravio contributivo già riconosciuto per le assunzioni di donne effettuate nel biennio 2021-2022, in misura pari al 100%, nel limite massimo di 6.000 euro annui. Tale agevolazione si applica alle assunzioni di donne svantaggiate (ossia, quelle in stato di disoccupazione da oltre 12 mesi o prive di impiego) effettuate da datori di lavoro del settore privato, anche se non imprenditori. Non trova applicazione nei confronti della P.A.

Detto incentivo spetta per:

- le assunzioni a tempo determinato (per un massimo di 12 mesi);

- le assunzioni a tempo indeterminato (fino ad un massimo di 18 mesi);

- le trasformazioni a tempo indeterminato di un precedente rapporto agevolato (per un massimo di 18 mesi dalla data dell’assunzione) e a quelle di rapporti a termine non agevolati (per 18 mesi dalla data di trasformazione).


FONTE: EUTEKNE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page