top of page
  • Writer's pictureDott. Caglieri Simone

LE NOVITA' DEL DL MILLEPROROGHE 2023

Il DL n. 198 del 29.12.2022 (Milleproroghe) ha introdotto diverse novità, tra le quali:

  • Prorogato il termine per la presentazione della dichiarazione IMU 2022, che dovrà essere presentata entro il prossimo 30.06.2023 (in concorrenza con la successiva dichiarazione);

  • Confermato anche per l’anno 2023 il divieto di emissione di fatture elettroniche tramite SDI per le prestazioni rese verso persone fisiche da parte dei soggetti tenuti all’invio dei dati al STS (e da parte dei soggetti non tenuti all’invio dei dati al STS con riguardo a fatture relative a prestazioni sanitarie effettuate nei confronti di PF). Viene inoltre posticipato al 01.01.2024 l’obbligo di adempiere all’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica mediante invio al STS da parte di soggetti che ne sono tenuti;

  • Esteso all’esercizio in corso al 31.12.2023 il regime derogatorio in base al quale i soggetti che non adottano i principi contabili internazionali possono non effettuare fino al 100% dell’ammortamento annuo del costo delle immobilizzazioni materiali e immateriali mantenendo il loro valore di iscrizione;

  • Prorogato il contributo per le colonnine di ricarica per l’anno 2023 e 2024, nella misura dell’80% del prezzo di acquisto e posa nel limite massimo di 1.500 euro per PF richiedente;

  • Esteso anche ai flussi di ingresso degli stranieri per il 2023 la disposizione prevista dal DL n. 73/2022 che attribuisce ai professionisti ed alle organizzazioni dei datori di lavoro il compito di verificare i requisiti concernenti l’osservanza delle prescrizioni del CCNL e la congruità del numero di richieste di nulla osta;

  • Stabilito che alle perdite civilistiche emerse nell’esercizio in corso alla data del 31.12.2022, gli adempimenti correlati sono posticipati all’assemblea che approverà il bilancio 2027. Gli adempimenti in questione sono quelli previsti dall’articolo “2446, secondo e terzo comma, 2447, 2482-bis, quarto, quinto e sesto comma, e 2482-ter del codice civile e non opera la causa di scioglimento della società per riduzione o perdita del capitale sociale di cui agli articoli 2484, primo comma, numero 4), e 2545-duodecies del codice civile”;

  • Viene differito dal 01.01.2023 al 01.07.2023 il termine per l’applicazione delle disposizioni di riordino e di riforma degli enti sportivi professionistici e dilettantistici, nonché del lavoro sportivo contenute nel D.Lgs. n. 36/2021;

  • Prorogata la sospensione dei versamenti tributari, dei contributi e dei premi INAIL scaduti entro il 21.12.2020 o nelle annualità 2018-2019 in favore dei soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio del comune di Lampedusa e Linosa. Si prevede che il termine di tali versamenti sia prorogato al 30.06.2023 per un importo pari al 50% delle somme dovute, ed al 30.11.2023 per la restante quota. I versamenti non comportano l’applicazione di sanzioni e interessi e possono essere effettuati mediante rateizzazione (4 rate mensili di pari importo per le somme in scadenza al 30.06.2023 e fino a 24 rate per le somme in scadenza al 30.11.2023);

  • Le domande di accesso alla prestazione integrativa del trattamento di Cassa integrazioni straordinaria presentate dal 01.01 al 30.09.2022 dalle aziende del settore trasporto aereo sono considerate validamente trasmesse anche se pervenute oltre il termine di decadenza. Viene inoltre previsto che l’erogazione delle somme può avvenire anche tramite rimborso da parte dell’INPS all’impresa o conguaglio contributivo.

Dott. Caglieri Simone



bottom of page