top of page
  • .

PREZZO DEL GAS PIU' BASSO DI QUANDO LA RUSSIA HA INVASO L'UCRAINA

Attualmente il prezzo del gas è diminuito a livelli anche inferiori rispetto al momento dell'invasione russa in Ucraina: il 24 febbraio 2022, giorno dell'invasione della Russia, il prezzo era schizzato a 127 euro al MWh, tra il 22 e il 23 febbraio il prezzo si aggirava tra i 79 e gli 88 euro al MWh mentre ad oggi il suo valore si attesta a quota 85 euro al Megawattora (MWh).

Sull'andamento ribassista del prezzo del gas, secondo gli analisti, non c'è solamente l'effetto del price cap ma anche le importazioni di Gnl che hanno raggiunto quasi il record e la previsione di temperature miti nelle prossime settimane. Il tutto unito con livelli di stoccaggi al di sopra della norma stagionale quinquennale.


FONTE: LA STAMPA



コメント


コメント機能がオフになっています。
bottom of page