top of page
  • .

SETTORE DELLA NAUTICA SOSPINTO DALLO SHOPPING DEI GRANDI

E' proprio il caso di dire che il settore della nautica viaggia a vele spiegate. La regione leader in Italia è la Toscana, da cui proviene il 30% degli yacht sopra i 30 metri prodotti al mondo e conta circa 5 mila imprese nautiche e 18 mila addetti, per un fatturato di circa due miliardi di euro che rappresenta la metà della produzione nazionale. «Le interruzioni della catena di fornitura, le nuove sfide del mercato e l’incertezza della situazione macroeconomica possono accelerare il consolidamento del settore», si legge nell’ultimo report stilato da Deloitte per Confindustria Nautica, che fotografa un mercato in crescita. Secondo le stime, la produzione italiana di nuove unità da diporto potrebbe raggiungere per il 2022 un fatturato tra 4,16 e 4,34 miliardi di euro, con una corrispondente crescita compresa fra il 15% e il 20% sul 2021, superando la soglia dei sette miliardi di ricavi se si considera l’intero settore industriale. Non solo: il Global Order Book, elaborato da Boat International, vede per il 2023 una crescita del 17,5% degli ordinativi mondiali di superyacht rispetto all’anno precedente.


FONTE: CORRIERE DELLA SERA



Commentaires


Les commentaires ont été désactivés.
bottom of page