top of page
  • .

CROLLO DELLA PRODUZIONE DI MIELE: -80%

Durante la giornata mondiale delle api, Coldiretti ha pubblicato un'analisi secondo la quale la produzione di miele dei mesi di aprile e maggio 2023 ha subito un crollo dell'80% rispetto alla scorsa stagione. La motivazione di tale fenomeno è da riscontrare nel freddo anomalo fuori stagione.

«Le bufere di pioggia e vento e il crollo delle temperature in diverse parti d'Italia hanno impedito alle api di volare e danneggiato i fiori facendo crollare le produzioni dopo che – sottolinea la Coldiretti - nel 2022 a livello nazionale sono stati raccolti 23 milioni di chili di miele grazie 1,5 milioni di alveari curati da circa 73mila pastori delle api dalla Lombardia alla Puglia, dalla Emilia Romagna alla Toscana fino alla Campania».

Il calo delle produzioni ha, conseguentemente, portato a un aumento delle importazioni dall'estero, cresciute del 12% nel 2022.


FONTE: IL SOLE 24 ORE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page