top of page
  • Writer's pictureDott. Caglieri Simone

INCENTIVI AUTOTRASPORTATORI PER ACQUISTO DI CAMION

Il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 1° dicembre 2023 ha previsto l’erogazione di risorse finanziarie destinate agli investimenti di imprese che esercitano attività di autotrasporto di merci per conto di terzi finalizzati all'adeguamento del parco veicolare con l’eliminazione dei veicoli obsoleti.

Sono ammesse agli incentivi le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi iscritte al Registro elettronico nazionale (R.E.N.) e all’albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi, la cui attività prevalente sia quella di autotrasporto di cose.

L’importo massimo ammissibile per gli investimenti per singola impresa è di euro 550.000 omnicomprensivo per la totalità dei veicoli acquisiti dall’impresa che richiede il beneficio.

I beni agevolati non possono essere alienati, concessi in locazione o in noleggio e devono rimanere nella piena disponibilità del beneficiario del contributo fino a tutto il 30 giugno 2027, pena la revoca del contributo erogato.

L’ammontare degli incentivi è il seguente:




Ogni impresa può presentare una sola domanda, anche per più di una tipologia di investimenti per i quali viene richiesto l’incentivo.

 Le istanze:

  1. dovranno essere presentate a partire dalle ore 10:00 del 4 marzo 2024 ed entro e non oltre le ore 16:00 del 22 marzo 2024

  2. esclusivamente tramite posta elettronica certificata dell’impresa richiedente e indirizzata a ram.investimenti2024@legalmail.

La documentazione da allegare all’istanza è la seguente:

  • modello di istanza compilato, attraverso apposito modello informatico, in tutte le sue parti, firmato con firma digitale dal legale rappresentante o procuratore dell’impresa;

  • copia del documento di riconoscimento in corso di validità del legale rappresentante o procuratore dell’impresa;

  • copia del contratto di acquisizione dei beni oggetto d’incentivazione avente data successiva a quella di entrata in vigore decreto ministeriale 1° dicembre 2023, n. 317 (ovvero a far data dal 19 gennaio 2024) e debitamente sottoscritto dalle parti. Il contratto dovrà inoltre essere firmato con firma digitale dal legale rappresentante o dal procuratore dell’impresa e contenere, nel caso di acquisto di rimorchi o semirimorchi, l’indicazione del costo di acquisizione dei dispositivi innovativi;

  • la documentazione tecnica;

  • la prova documentale dell’integrale pagamento del prezzo attraverso la produzione della relativa fattura, debitamente quietanzata, da cui risulti il prezzo del bene,

Decorsi i termini di rendicontazione, le domande che non verranno rendicontate decadranno automaticamente liberando risorse e determinando lo scorrimento dell’elenco degli istanti.

Ricordiamo che i termini previsti dalla normativa sono i seguenti:

  • Per la presentazione delle domande: dalle ore 10:00 del 4 marzo 2024 alle ore 16:00 del 22 marzo 2024;

  • Per la rendicontazione delle domande ammesse: dalle ore 10.00 dell’8 aprile 2024 alle ore 16.00 del 31 ottobre 2024.


Dott. Caglieri Simone



 

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page