top of page
  • .

INCENTIVO AI RIENTRI ALLE ATTIVITA' ECONOMICHE DELOCALIZZATE ALL'ESTERO

Nella bozza del decreto legislativo di attuazione della legge delega di riforma fiscale per l'internazionalizzazione è previsto un incentivo fiscale per chi farà rientrare attività economiche delocalizzate all'estero, prevedendo una parziale detassazione (50%) del reddito prodotto dalle attività economiche rimpatriate. Essendo aiuto di Stato, quanto indicato dovrà attendere l'autorizzazione della commissione europea.

In ogni caso, l'agevolazione non è applicabile qualora l'attività da rimpatriare sia localizzata in un paese UE o, qualora, in caso di attività svolte extra-UE già esercitate sul territorio dello stato nei 24 mesi antecedenti il loro trasferimento.


FONTE: ITALIAOGGI



Comentarios


Los comentarios se han desactivado.
bottom of page