top of page
  • .

INFLAZIONE DI MARZO: +1,2%

L’Istat ha corretto le stime preliminari sull'inflazione, rivedendo al ribasso l'andamento di marzo con una crescita dell'1,2% rispetto a marzo 2023 (inizialmente era previsto un +1,3%).

La crescita è dovuta al lieve aumento dei prezzi dei beni energetici (-10,8% da -17,3% di febbraio) e dei servizi relativi al trasporto (+4,5% da +3,8%). Di contro, i prezzi dei prodotti alimentari non lavorati mostrano anche a marzo un rallentamento (+2,6% da +4,4%). Frena la dinamica su base annua dei prezzi del carrello della spesa (+2,6%).


FONTE: LA REPUBBLICA



Comentários


Os comentários foram desativados.
bottom of page