top of page
  • .

MULTE STRADALI ALL'ESTERO NON PIU' IMPUNITE

Il Parlamento europeo ha eliminato l'immunità dalle sanzioni per gli automobilisti multati all'estero o utilizzano un veicolo con targa straniera, quindi sanzionando chi viola le norme stradali al di fuori del proprio paese.

Secondo una nota del Parlamento Ue, le norme in questione includeranno un numero maggiore di infrazioni nei confronti del codice della strada che verranno commesse da conducenti non sono residenti nel Paese in cui avviene il fatto: in aggiunta alle violazioni di velocità, guida in stato di ebbrezza o attraversamento di semafori rossi, verranno perseguiti anche i conducenti responsabili di comportamenti illegali come il parcheggio in zone proibite, sorpassi rischiosi, mancato soccorso e l'accesso in zone a traffico limitato. Inoltre su richiesta del Paese dove è avvenuta la violazione, lo Stato membro dell'Unione Europea di residenza del trasgressore potrebbe essere tenuto a gestire la raccolta delle sanzioni stradali se queste oltrepassano i 70 euro e non vengono pagate, dopo che sono state esaurite tutte le vie legali.


FONTE: IL GIORNALE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page