top of page
  • .

PMI E CONSUMATORI PENALIZZATI DALL'INFLAZIONE

Confesercenti, in una nota, mette in luce le problematiche inflazionistiche che stanno attanagliando privati e aziende.

I consumi stanno subendo una contrazione a causa del fenomeno inflazionistico, come confermato dai dati Istat del mese di luglio dove le vendite al dettaglio sono aumentate del 2,7% in valore rispetto allo stesso mese dell'anno precedente ma a fronte di una riduzione dei volumi (-4,5%). Se questi dati mostrano un quadro generale dal lato dei consumatori, dal lato delle imprese ciò significa un calo delle vendite.

Mentre la Grande Distribuzione ed il commercio elettronico raccolgono segnali positivi, dall'altro lato soffrono le attività di vicinato tra le quali, in particolare, il settore non alimentare (-0,6% in valore).


FONTE: ANSA



コメント


コメント機能がオフになっています。
bottom of page