top of page
  • .

SALARIO DEI LAVORATORI CALATO DEL 10% DAL 2007

L'indagine dell'Istat sul "Reddito e condizioni di vita" 2021 mostra un quadro secondo il quale, confrontando le variazioni a prezzi costanti nelle componenti del costo del lavoro tra il 2007 (anno che precede la crisi economica) e il 2020, "la retribuzione netta a disposizione dei lavoratori si è ridotta del 10%".

Nel 2020, rileva l'Istat, con i redditi netti da lavoro dipendente in calo del 5%, il valore medio del costo del lavoro, al lordo delle imposte e dei contributi sociali, è pari a 31.797 euro, il 4,3% in meno dell'anno precedente. La retribuzione netta a disposizione del lavoratore - si legge nel rapporto - è pari a 17.335 euro e costituisce poco più della metà del totale del costo del lavoro (54,5%).

FONTE: LA STAMPA



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page