top of page
  • .

SCATTA L'ALLARME PER IL PREZZO DEL GAS

La situazione attuale e futura del gas inizia a preoccupare, in considerazione del prezzo che ad oggi è il più alto negli ultimi sei mesi (+10,6%) e di una guerra in Israele che potrebbe avere ulteriori ripercussioni. In merito, fanno eco le parole del ministro per le Imprese e il Made in Italy, Adolfo Urso: «La guerra della Russia in Ucraina ha aperto la voragine della dipendenza dal gas russo» da cui «noi ci stiamo liberando» ha detto il ministro, aggiungendo che se questo «vale per il gas vale anche per altre fonti, perché la guerra in Israele e Palestina può avere un ulteriore impatto sul prezzo del petrolio visto che l'area del grande Medio Oriente ne è produttrice».


FONTE: LA STAMPA



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page