top of page
  • .

DIMINUISCE L'EXPORT DI VINO VERSO I PAESI DELL'ESTREMO ORIENTE

A seguito del generale rallentamento dell'economia, continuano a diminuire le esportazioni del vino italiano verso la Cina, registrando una contrazione superiore al 20% rispetto al 2022. Il fenomeno non interessa solamente la Cina, ma anche Paesi come la Corea del Sud e il Giappone, come risulta dal Report che Nomisma Wine Monitor. In sostanza, i paesi orientali stanno acquistando sempre meno vino, non solo italiano ma, in generale, europeo.

“Nel contesto asiatico dei consumi di vino, la Cina continua a perdere posizioni, denotando cali sia nelle importazioni che nella produzione interna, mentre Giappone e Corea del Sud – pur a fronte di questa battuta d’arresto che trova tratti comuni a livello globale – dovrebbero mantenere significative potenzialità di crescita e di interesse verso i vini italiani” sottolinea Denis Pantini, Responsabile di Nomisma Wine Monitor.


FONTE: IL SOLE 24 ORE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page