top of page
  • .

DIRITTO CAMERALE 2024 SENZA VARIAZIONI RISPETTO AL 2023

Con la nota 20/12/2023 n. 383421, il Ministero delle Imprese e del made in Italy ha confermato, per il 2024, gli importi del diritto annuale alle Camere di Commercio. Quindi, nessuna variazione rispetto agli importi dell'anno precedente. Ciò significa, per i soggetti iscritti nella sezione speciale del Registro delle imprese, un diritto camerale pari a:

  • società semplici non agricole: 100,00 euro (unità locale 20,00 euro);

  • società semplici agricole: 50,00 euro (unità locale 10,00 euro);

  • società tra avvocati ex DLgs. 96/2001: 100,00 euro (unità locale 20,00 euro);

  • imprese individuali (piccoli imprenditori, artigiani, coltivatori diretti, imprenditori agricoli): 44,00 euro (unità locale 8,80 euro).

Viceversa, per le imprese iscritte nella sezione ordinaria del Registro il diritto camerale sarà pari a:

  • imprese individuali: 100,00 euro (unità locale 20,00 euro);

  • tutte le altre imprese con importi variabili sulla base del fatturato, con un minimo di 100,00 euro e un massimo di 20.000,00 euro (unità locale 20% di quanto dovuto per la sede principale con un massimo di 100,00 euro).

A tali importi occorre aggiungere la maggiorazione del 20% stabilita per la generalità delle Camere di Commercio dal DM 23/02/2023 e la maggiorazione del 50% stabilita per le Camere di Commercio della Regione Sicilia dal DM 28/02/2023.


FONTE: EUTEKNE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page