top of page

IL TURISMO DELLA LOMBARDIA RAGGIUNGERA' I LIVELLI PRE-COVID SOLO NEL 2024

Le previsioni elaborate dall'Ufficio studi di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza mostrano un quadro secondo cui il ritorno del turismo in Lombardia ai livelli prepandemia vi sarà solo nel 2024. In ogni caso i dati del 2022 sono stati positivi se si pensa che appena le autorità sanitarie hanno concesso il nulla osta alla ripresa dei voli a lungo raggio, si sono impennati gli arrivi di turisti extra-UE (australiani +1.251%, brasiliani +726%, neozelandesi +659%, argentini +602%, sudafricani +588%, messicani +559%).

«Il turismo milanese sta crescendo rapidamente – commenta Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza –. Nel 2022 hanno pesato ancora alcune limitazioni, come ad esempio i collegamenti con la Cina e molte parti dell’Asia. Quest’anno, ma soprattutto nel 2024, le prospettive per il turismo si annunciano favorevoli ed ancora migliori sono le stime fino al 2026, l’anno delle Olimpiadi di Milano-Cortina. Il nostro territorio è fortemente attrattivo in questo momento soprattutto per i Paesi occidentali e d’Oltreoceano. Restano alcune incognite: da possibili nuove ricadute per il Covid alla perdurante sospensione dei voli diretti fra Russia ed Unione Europea che influisce su una quota qualitativamente significativa di turisti big-spender».


FONTE: IL SOLE 24 ORE



댓글


댓글 작성이 차단되었습니다.
bottom of page