top of page
  • .

IN ARRIVO L'ESTATE PIU' CARA DI SEMPRE. VEDIAMO LE TARIFFE

Si preannuncia un'estate molto calda sul piano dei prezzi, come confermato dalle associazioni dei consumatori.

«Complici l’inflazione alle stelle e il caro-bollette che ha caratterizzato gli ultimi 2 anni, le vacanze estive 2023 saranno ricordate come le più care di sempre... L’Istat ci dice che nell’ultimo periodo i voli nazionali sono rincarati del 43,2% rispetto al 2022, quelli internazionali del 36,6%, i pacchetti vacanza nazionali del 19,2%, mentre le strutture ricettive hanno ritoccato le tariffe in media del +13,7%, con punte del +15,2% per alberghi, motel, pensioni e simili». Lo afferma il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi, illustrando il dossier sui costi delle prossime villeggiature realizzato dall’associazione.

Lo studio di Assoutenti ha preso in esame la spesa di una famiglia con due bambini per un soggiorno di una settimana ad agosto in una struttura a 3 stelle (hotel, B&B, appartamenti, ecc.). Di seguito:

  • Traghetti (partenza 11 o 12 agosto, ritorno 19 agosto). Per viaggiare in traghetto (2 adulti, 2 bambini e una auto utilitaria al seguito) la spesa per andata e ritorno raggiunge quest’anno 1.462 euro sulla tratta Genova-Palermo, 1.331 euro per il collegamento Civitavecchia-Olbia e 1.030 euro da Livorno ad Olbia. Servono 1.251 euro da Genova a Porto Torres, 747 euro da Civitavecchia a Porto Torres e 624 euro sulla Napoli-Palermo. Da Napoli a Stromboli servono circa 715 euro.

  • Aerei (andata 12 agosto, ritorno 19 agosto). La spesa a famiglia parte da un minimo di 845 euro per la tratta Milano-Brindisi, 818 euro per la Milano-Palermo, 800 euro da Roma a Olbia. Servono almeno 802 euro per volare da Milano a Olbia, 729 euro da Milano a Cagliari e 573 euro da Roma a Cagliari.

  • Noleggio auto (dal 12 al 19 agosto). La spesa, se si sceglie una citycar o una piccola utilitaria, parte da un minimo di 402 euro ad Olbia, 392 euro a Catania, 379 euro a Cagliari, 377 euro a Palermo, 373 euro ad Alghero e Brindisi

  • Strutture ricettive (7 notti, check-in 12 agosto, check-out 19 agosto, 2 adulti + 2 bambini sotto i 13 anni, strutture a 3 stelle o equiparate secondo i siti specializzati). Per fare qualche esempio relativo alle singole regioni, in Emilia Romagna un soggiorno di una settimana sulla costa dell’Emilia Romagna per una famiglia di 4 persone (struttura 3 stelle o equiparata) parte da un minimo di 1.218 euro di Milano Marittima ma può arrivare a costare la cifra record di 19.656 euro a Riccione. Da 1.526 a 5.277 euro la spesa in mezza pensione a Rimini. In Toscana, Marina di Pietrasanta a località con le tariffe medie più elevate: un soggiorno costa dai 3.920 ai 6.194 euro a settimana in mezza pensione. Il record spetta però a Viareggio, dove senza colazione e cena il costo dell’alloggio ad agosto arriva a 15.572 euro. In Liguria, senza mezza pensione, si spende da 818 a 7.443 euro a Rapallo, da 1.435 a 7.179 euro a Santa Margherita ligure, da 1.316 a 4.233 euro a Diano Marina e da 1.163 a 3.544 euro a Lerici.


FONTE: LA STAMPA



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page