top of page

CAMBIO REQUISITI PER DIVENTARE GESTORI DELLA CRISI D'IMPRESA

Cambiano i presupposti per divenire gestori della crisi d'impresa ex art. 356 del Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. La circolare emanata dal Ministero della giustizia ha specificato come sono validi tutti gli incarichi giudiziari ricevuti, purché in un quadriennio, sino al 15 luglio 2022, cioè alla data posticipata di entrata in vigore del Ccii. Saranno, inoltre, parificati i corsi organizzati dai Consulenti del lavoro, prima esclusi.

Come noto sino al prossimo 31 marzo i professionisti che possono documentare di essere stati nominati, alla data di entrata in vigore dell'art. 356 Ccii, in almeno due procedure negli ultimi quattro anni, curatori fallimentari, commissari o liquidatori giudiziali, possono ottenere l'iscrizione al nuovo albo ministeriale senza dimostrare di avere svolto la formazione professionale obbligatoria e il relativo tirocinio semestrale.

Mentre la precedente circolare aveva interpretato l'arco temporale valido nel periodo collocato tra il 17 marzo 2015 e il 16 marzo 2019, con il nuovo cambio di orientamento del ministero, si considerano anche gli incarichi conferiti successivamente a tale data.

FONTE: ITALIAOGGI




Comentarios


Los comentarios se han desactivado.
bottom of page