top of page
  • .

NUOVO LAVORO OCCASIONALE IN AGRICOLTURA PER IL BIENNIO 2023 - 2024

La Legge di Bilancio 2023 ha introdotto un regime sperimentale per gli anni 2023 - 2024 per le aziende del settore agricolo, consistente nella possibilità di instaurare, con particolari categorie di lavoratori, rapporti di lavoro occasionale a tempo determinato riferito ad attività di natura stagionale, assicurando ai lavoratori le tutele previste dal rapporto di lavoro subordinato. Le prestazioni agricole di lavoro subordinato occasionale devono essere rese da:

- disoccupati e percettori di misure di sostegno al reddito;

- pensionati di vecchiaia;

- giovani con meno di 25 anni di età, se regolarmente iscritti a un ciclo di studi presso un istituto scolastico di qualsiasi ordine e grado, compatibilmente con gli impegni scolastici, o in qualunque periodo dell’anno se regolarmente iscritti a un ciclo di studi presso un’università;

- detenuti, ammessi al lavoro all’esterno, o soggetti in semilibertà.

Gli stessi, inoltre, ad eccezione dei pensionati, non devono aver avuto un ordinario rapporto di lavoro subordinato in agricoltura nei tre anni precedenti. Il contratto nel suo complesso può avere una durata massima di 12 mesi, all’interno dei quali si devono collocare le 45 giornate di effettivo impiego massimo del lavoratore.


FONTE: EUTEKNE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page