top of page
  • .

RIDURRE IL PREMIO DI RISULTATO ALLA LAVORATRICE DONNA E' DISCRIMINATORIO

Si configura come illegittima, sulla base della discriminazione diretta, la decurtazione del premio di risultato per i giorni dove il lavoratore risulti assente per usufruire dei permessi ai sensi della L. 104/92, così come lo è la decurtazione di detto premio in relazione alle assenze per congedo di maternità. Questo è quanto stabilito dalla sentenza n. 2330 del Tribunale di Catania del 29/05/2023.


FONTE: EUTEKNE



Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page